Ecobonus 2019: attivo lo sconto immediato al posto della rateizzazione

Il 31 Luglio 2019 è entrata in vigore la norma operativa del Decreto Crescita ( Ecobonus 2019 ) che consente di avere al momento dell’acquisto la detrazione fiscale per risparmio energetico, ottenendo dal venditore uno sconto immediato invece di recuperare la detrazione in 10 anni.

Ecco un esempio delle detrazioni possibili:

  • Sconto del 50% per chi acquisterà :
    • nuovi infissi
    • climatizzatori
    • tende solari
  • Sconto del 65% per chi acquisterà :
    • boiler a pompa di calore
    • caldaie
  • Sconto fino all 85% :
    • per chi deve effettuare interventi di consolidamento.

Cosa cambia per il consumatore? Anziché pagare un importo di 1000 euro, in caso di detrazione al 50%, se ne pagheranno solo 500 euro! Il resto, corrispondente al valore dello sconto fiscale, sarà recuperato dal fornitore attraverso una procedura che è appena stata definita dall’Agenzia delle entrate.

COME FARE – Si ha diritto allo sconto Ecobonus 2019 per gli interventi di riqualificazione energetica e di riduzione del rischio sismico, in base alle spese sostenute entro il 31 dicembre di ciascun anno. L’importo è calcolato tenendo conto del prezzo di acquisto comprensivo della somma non versata per effetto dello sconto. Il pagamento deve essere effettuato tramite un bonifico dal quale deve risultare la causale del versamento, il codice fiscale del beneficiario della detrazione e il codice fiscale o la partita Iva del fornitore.
Ad esempio, per una caldaia da 1.600 euro (sconto 65%), si otterrà una fattura a prezzo pieno di 1600 euro, ma il bonifico da effettuare sarà solo di 560 euro.

COSA FARA’ IL FORNITORE – Il fornitore dovrà recuperare lo sconto che ha praticato al suo cliente, come credito d’imposta compensabile tramite modello F24 a partire dal giorno 10 del mese successivo a quello dell’invio della comunicazione da parte del cliente. In alternativa, potrà cederlo ai propri fornitori, ma non a banche e ad altri intermediari finanziari.

Posts correlati:

  • Nessun posts correlato

Lascia un commento

Translate »