Come sostituire il miscelatore lavandino bagno

Oggi spiegheremo come sostituire il miscelatore / rubinetto danneggiato con un miscelatore nuovo.

Prima di iniziare qualunque lavoro domestico , assicuratevi di avere a portata di mano i materiali e soprattutto l’attrezzatura corretta . La giusta attrezzatura vi consensentira’ di lavorare in sicurezza e mininizzare al minimo la fatica .

Tempo necessario – Come sostituire il miscelatore:

Con la corretta attrezzatura , potrete affettuare tutto il lavoro in 1 ora circa.

Attrezzatura e materiali – Come sostuire il miscelatore

Poneteli su uno straccio steso sul pavimento,  abbastanza grande da contenerli tutti. Dopo aver utilizzato un attrezzo , abbiate cura di riporlo sempre sullo straccio, in questo modo non dovrete fare il giro di tutto il bagno alla ricerca di attrezzi sperduti.

 

Procedimento – Come sostituire il miscelatore

Se siete in condizioni di scarsa illuminazione , utilizzate una lampada da lavoro (a filo oppure a batteria) per illuminare bene tutta l’area sulla quale dovrete lavorare. Ponete alla base degli stracci per assorbire eventuali perdite di acqua durante i lavori.

come sostituire il miscelatore

Fase 1 – Come sostituire il miscelatore

La prima cosa da fare è chiudere l’acqua. Se volete stare tranquilli , chiudete il rubinetto generale che consente l’accesso dell’acqua a tutta la casa; altrimenti , se avete i rubinetti per acqua calda/fredda collegati ai flessibili (come nella foto sopra) potrete limitarvi a chiudere solo questi 2 rubinetti.

Dopo avere chiuso l’acqua, aprite il miscelatore (entrambi i lati fredda/calda), facendo cosi scaricare il residuo d’acqua presente all’interno del miscelatore.

Fase 2 – Come sostituire il miscelatore

Adesso potrete svitare i 2 bulloni che fissano i 2 flessibili al muro (attenzione all’acqua residua che uscira dai flessibili).
Se volete sostituire anche il sifone di scarico e la piletta, svitate la ghera che fissa il sifone alla piletta, usando la chiave a pappagallo : usate molta cura ed attenzione , avendo cura di tenere fermo il sifone mentre svitate la ghera/bullone.
Appena il sifone e’ complematamente libero, potete tirarlo verso di voi, dato che il sifone e fissato al muro tramite una guarnizione di gomma.
come sostituire il miscelatore

come sostituire il miscelatore

Per svitare la piletta, usate la chiave a pappagallo sulla parte sottostante, cercando di tenere ferma la parte superiore della piletta , aiutandovi con un giravite per non far girare la parte superiore della piletta (fate molta attenzione perche’ potreste rompere il lavabo in ceramica).

come sostituire il miscelatore

come sostituire il miscelatore

Fase 3 – Come sostituire il miscelatore

Adesso possiamo rimuovere i dadi che fissano il miscelatore al lavabo, usando delle chiavi a tubo.

Se, come nel nostro caso, e’ difficile avere accesso ai dadi da rimuovere, potete impilare le chiavi a tubo , incastrandole una sull’altra,  in modo da costruire una chiave a tubo lunga quanto basta per poter arrivare ai dadi.
come sostituire il miscelatore
Dopo che avrete svitato/rimosso i dati che fissano il miscelatore al lavandino, dovrete sganciare l’asta del saltarello, svitando la vite le lo fissa alla piletta, e dopodiche’ potrete tirar via l’asta dal miscelatore.
come sostituire il miscelatore

Ora non vi resta che tirare fuori il miscelatore dal lavandino , tirandolo verso l’alto.

 

Fase 4 – Come sostituire il miscelatore

A questo punto il vecchio miscelatore e’ stato completamente rimosso, quindi iniziamo la fase di montaggio del nuovo miscelatore. Nella fare di montaggio, vi consigliamo di usare il rotolo di teflon su tutte le filettature, per impedire eventuali perdite.
Avviate i nuovi flessibili che avete trovato nella confezione, al nuovo miscelatore (potete avvitarli tranquillamente a mano perche’ non dovrete forzare troppo).
come sostituire il miscelatore

Adesso inserite il nuovo miscelatore nel buco presente nel lavandino, inserendo prima (con cura)  i flessibili e facendo attenzione a montare correttamente le guarnizioni che trovate nella confezione.

In questa fase , fatevi aiutare da qualcuno a tenere fermo il miscelatore, mentre voi porrete i dadi e le guarnizione nella zona sottostante.

Avvitate i dadi usando le chiavi a tubo, avendo cura di non stringere eccessivamente (ricordatevi che il lavandino e’ in ceramica! ), ed avvitate i flessibili ai rubinetti a muro (attenzione al caldo/freddo).

Fase 5 – Come sostituire il miscelatore

A questo punto inserite la parta superiore della nuova piletta (mi raccomando pulite per bene il buco della piletta prima di inserire la nuova) ed avvitate la parte inferiore della piletta usando la chiave a pappagallo (fate molta attenzione a non stringere troppo altrimenti incrinerete il lavandino!!!).

Prima di stringere bene, fate attenzione che la leva del salterello si posizioni in posizione corretta, tale da consetire di avviare la vite che collega all’asta del saltarello inserita dentro il miscelatore.

Fase 6 – Come sostituire il miscelatore

Adesso che la nuova piletta e’ in posizione, collocate nuovamente il sifone nella stessa posizione in cui era quando lo avete rimosso (inserite prima il tubo nello scarico a muro e spingete fino a fare combaciare la parte superiore del sifone con la piletta) ed avvitare la ghera (ricordatevi il teflon sulla filettatura).
come sostituire il miscelatore
Se volete sostituire il sifone, sappiate che vendono i sifoni universali, dato che i 2 pezzi di tubo che si uniscono rispettivamente alla piletta ed allo scarico a muro, sono facilmente tagliabili usando un qualunque seghetto a mano con lama per metalli.
come sostituire il miscelatore
Dopo avere controllato di aver stretto tutti i dadi e ghere, potrete aprire i rubinetti di acqua calda/fredda collegati ai flessibili, ed  effettuare un test ,  aprendo il miscelatore per 10 minuti (sia acqua calda che fredda).
Adesso potete godervi il vostro nuovo miscelatore!
come sostituire il miscelatore
Potete acquistare gli attrezzi anche su Amazon:
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »