Google Foto : come raggruppare le immagini per volti simili

Google Foto e’ una delle applicazioni piu’ utili creata da Google. E’ divenuta famosa anche su iOS grazie allo “Spazio Illimitato” di archiviazione per le foto! Infatti usando l’impostazione “Alta qualità” , Google consente il backup delle foto “illimitato”  ridimensionando a 16 Megapixel la dimensione delle foto e una riducendo la risoluzione a 1080p per i video. Tale opzione permetterà di effettuare backup di foto e video senza intaccare lo spazio disponibile sui server Google.

Google Foto utilizza algoritmi di machine learning per riconoscere il contenuto delle immagini via a via memorizzate.
Nella casella di ricerca è quindi possibile digitare qualunque cosa sia utile per individuare rapidamente le foto d’interesse nella propria raccolta di foto.
Selezionando l’icona Album quindi Cose o Luoghi, si potrà accedere alla suddivisione effettuata automaticamente da Google.
Per questioni legate alle normative sulla privacy, l’applicazione Google Foto – se installata in Europa – non raggruppa le immagini sulla base delle persone che vi sono ritratte.
Coloro che volessero comunque provare la funzionalità e assegnare un'”identità” ai soggetti ritratti nelle foto, possono eseguire un trucco (uso di VPN)  per agirare la restizione , seguendo i seguenti passaggi:

Raggruppa volti simili in Google Foto

Dispositivi Android:
1) Installare e avviare l’applicazione TunnelBear VPN.
Google Foto
2) Scegliere Stati Uniti in modo da presentarsi ai server Google con un IP statunitense.
3) Portarsi nelle impostazioni di Android, scegliere Applicazioni, Google Foto quindi cliccare su Elimina dati (saranno rimosse solo le preferenze dell’applicazione, non le foto e i video salvati).
4) Aprire di nuovo Google Foto e reimpostare le preferenze dell’applicazione. Nelle impostazioni di Google Foto apparirà l’interruttore “Raggruppa volti simili“.
Google Foto
5) A questo punto si potrà disattivare ed eventualmente disinstallare TunnelBear VPN.
6) Potrebbe servire qualche ora a Google per “raggruppare i volti simili“. Dopodiche’ quando andate nella barra di ricerca dell’applicazione dello smarphone ( sara’ attivata anche nella sezione accedibile da browser web) troverete una serie di volti ordinati per numeri di ricorrenze:
Google Foto
Dispositivi iOS:
1) Installare e avviare l’applicazione SurfEasy.
2) Scegliere la Region “Stati Uniti” in modo da presentarsi ai server Google con un IP statunitense.
Google Foto
3) Aprire di nuovo Google Foto e reimpostare le preferenze dell’applicazione. Nelle impostazioni di Google Foto apparirà l’interruttore “Raggruppa volti simili“.
Google Foto
4) A questo punto si potrà disattivare ed eventualmente disinstallare SurfEasy.
6) Potrebbe servire qualche ora a Google per “raggruppare i volti simili“. Dopodiche’ quando andate nella barra di ricerca dell’applicazione dello smarphone ( sara’ attivata anche nella sezione accedibile da browser web) troverete una serie di icone con i volti ordinati per numero di ricorrenze:
Google Foto

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »