Stendibiancheria elettrico

L’estate è agli sgoccioli e cominciano ad arrivare le prime piogge, ed ecco che ci viene in aiuto lo stendibiancheria elettrico.

Le scuole e le palestre riaprono i battenti ed ecco in arrivo una montagna di biancheria da lavare che vorremmo si asciugasse rapidamente, ma con il diminuire delle temperature e la pioggia non è così semplice. E così il nostro stendino non si svuota prima di 3/4 giorni. 

Eccovi una soluzione più economica dell’ asciugatrice, ma ugualmente efficace: lo stendibiancheria elettrico.

Generalmente in alluminio, dotato di termostato interno, ha un numero di barre dove stendere la biancheria che varia da 6 a 8.

E’ estremamente pratico e a basso costo nell’utilizzo in quanto è in grado di generare una superficie di asciugatura riscaldata ampia con un consumo minimo (0,10 KW/h per una potenza di 100W). 

Per motivi di sicurezza, l’unico nostro consiglio è : evitare di lasciarlo acceso quando si è fuori casa o la notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »