Rinnovare un mobile usando la carta adesiva

Per  rinnovare un mobile di casa che ha subito dei danneggiamenti nel tempo o che semplicemente volete cambiare di colore potete usare la carta adesiva.

Infatti, oltre la classica soluzione della verniciatura, esistono in commercio tante tipologie di carta adesiva che vi consentiranno di cambiare il look al vostro mobile, in molto meno tempo rispetto alla verniciatura e con risultati strepitosi.

Ne esistono color pastello, saturi, delicati, o addirittura in bianco e nero, per soddisfare ogni esigenza di richiesta e stile di lavoro che dovremo eseguire.

Tante e differenti anche la grammatura e la texture superficiale.

Nel nostro caso, abbiamo preso uno specchio di un vecchio bagno e lo abbiamo rinnovato usando una carta adesiva bianca , per poterlo riusare in una lavanderia.

Ecco come procedere per rinnovare un mobile usando le carte adesive:

  • Misurare le parti del mobile che vogliamo ricoprire con la carta adesiva in modo da poter acquistare la metratura di carta che ci serve, dato che nei vari Brico potete acquistare la carta a metro in modo da non dover acquistare un intero rotolo.  Potete anche acquistarlo su Amazon.it in rotolo oppure al metro:
  • Disegnate sulla carta adesiva la parte del mobile da ricoprire. Se come nel nostro caso dovete ricoprire delle mensole, vi consigliamo di lasciare 5 cm in più su ogni lato che vi serviranno per fissare meglio la carta sul lato non visibile.
  • Usando un taglierino, ritagliate la carta adesiva lungo i segni poco prima disegnati, .
  • Se le dimensioni non sono oltre il metro (altrimenti diventa difficile da gestire, quindi se oltre 1 metro staccate la carta non adesiva man mano che la applicate), staccate tutta la parte non adesiva dalla carta adesiva, e cominciate ad applicare la carta adesiva partendo da un estremo del mobile e pian piano , aiutandovi con una spatola o una qualunque carta fedeltà in plastica, stendete la carta adesiva ricoprendo tutta la superficie.
  • Quando arrivate agli angoli, applicate delle incisioni in prossimità  proprio degli angoli, in modo da poter applicare più facilmente la carta adesiva.
  • Se avete dei faretti , oppure altri componenti da non dover ricoprire, aiutatevi con il taglierino e ritagliate e rimuovete con molta attenzione le parti di carta adesiva che ricoprono le parti da non ricoprire.
  • Se dovessero formarsi delle bolle d’aria, potete usare uno spillo per bucare la bolla e subito dopo passate la spatola sopra la bolla per fare uscire l’aria dalla bolla.

Ecco il risultato, fateci sapere cosa ne pensate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »